281 Views

10 Marzo 2017
ASSICURAZIONE INFORTUNI DOMESTICI INAIL

Vi comunichiamo tutte le informazioni utili sull’assicurazione infortuni domestici Inail.

Chi è obbligato ad assicurarsi contro gli infortuni in ambito domestico?

  • chi ha un’età compresa tra i 18 e i 65 anni compiuti,
  • chi svolge il lavoro per la cura dei componenti della famiglia e della casa,
  • chi non è legato da vincoli di subordinazione,
  • chi presta lavoro domestico in modo abituale ed esclusivo.Se l’immobile fa parte di un condominio, si considerano come ambito domestico anche le parti comuni (androne, scale terrazzi, ecc.). Non è tutelato, invece, l’infortunio in itinere.In base ai requisiti assicurativi indicati, si devono assicurare:
  •  
  • L’ambito domestico coincide con l’abitazione e le relative pertinenze (soffitte, cantine, giardini, balconi) dove risiede il nucleo familiare dell’assicurato.
  • gli studenti anche se studiano e dimorano in una località diversa dalla città di residenza e che si occupano dell’ambiente in cui abitano,
  • tutti coloro che, avendo già compiuto i 18 anni, lavorano esclusivamente in casa per la cura dei componenti della famiglia (ad esempio ragazzi e ragazze in attesa di prima occupazione),
  • i titolari di pensione che non hanno superato i 65 anni,
  • i lavoratori in mobilità,
  • i cittadini stranieri che soggiornano regolarmente in Italia e non hanno altra occupazione,
  • i lavoratori in cassa integrazione guadagni,
  • i soggetti che svolgono un’attività lavorativa che non copre l’intero anno (lavoratori stagionali, lavoratori temporanei, lavoratori a tempo determinato), l’ assicurazione, in questo caso, deve ricoprire solo i periodi in cui non è svolta attività lavorativa. Tuttavia, il premio assicurativo non è frazionabile e la quota va versata per intero, anche se la copertura assicurativa è valida solo nei periodi in cui non è svolta altra attività lavorativa.Chi è escluso dall’obbligo assicurativo?
  • Nell’ambito di uno stesso nucleo familiare possono assicurarsi più persone (ad esempio: madre e figlia).
  • colui che ha meno di 18 anni o più di 65 anni.
  • Gli uffici Èpaca Coldiretti Arezzo sono a disposizione per avere tutte le informazioni a riguardo ed attivare l’assicurazione.
  • Chi possiede i requisiti di legge ma non paga l’assicurazione, è soggetto ad una sanzione da parte dell’Inail.

Gli uffici Èpaca Coldiretti Arezzo sono a disposizione per avere tutte le informazioni a riguardo ed attivare l’assicurazione.

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO DA CCIAA Arezzo – Siena, contributo di € 14.000 per Progetto “Strategie e sostegno del comparto agroalimentare della provincia di Arezzo – Valorizzazione, promozione e tutela

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi