351 Views

13 Febbraio 2023
TERRANOSTRA, COLDIRETTI: GLI INCONTRI TERRITORIALI COME VOLANO DI STRATEGIE PER IL FUTURO DELL’OSPITALITA’ CONTADINA

“Incontriamoci” è questo il titolo del ciclo di incontri dedicati agli operatori agrituristici organizzati e promossi da Coldiretti e Terranostra l’agriturismo di Campagna Amica che hanno preso il via in questi giorni nel territorio provinciale.

“Dopo lo stop legato all’emergenza Covid, in occasione dell’Assemblea annuale abbiamo annunciato l’avvio di riunioni sul territorio – spiega Marco Masala – presidente provinciale di Terranostra – mettendo a sistema così un ciclo di date. Gli incontri territoriali sono la dimostrazione che la nostra associazione è in cammino ed in costante evoluzione e trasformazione e lo fa perché abbiamo attraversato anni che ci hanno insegnato a dover fare i conti con nuove realtà, dinamiche differenti e mercati sicuramente diversi”.

E la prima tappa si è tenuta in Casentino, a Poppi, presso l’Agriturismo Vecchia Quercia di Francesca Panci, titolare oltre che componente del consiglio direttivo.

“L’incontro è stata l’occasione per un confronto sulle novità di carattere politico sindacale che riguardano Terranostra – illustra Masala – abbiamo dedicato un importante spazio a focus di approfondimenti di natura tecnica e fiscale e di promozione che interessano gli operatori del settore.

Sia in questa prima occasione ed anche nelle altre tappe della nostra provincia, abbiamo fatto e faremo il punto sui prossimi progetti, condividendo idee ed opportunità per il comparto ed il turismo, per questo in ognuna delle nostre date interviene anche il Direttore della Fondazione Arezzo Intour Rodolfo Ademollo per presentare le ultime novità ed i pacchetti turistici”.

Accoglienza, condivisione, tradizioni, storia e buon cibo, gli agriturismi di Campagna Amica promossi da Terranostra sono luoghi dove l’ospitalità è un marchio di fabbrica e che vendono presso la propria azienda e/o che somministrano nei propri ristoranti solo prodotti agricoli e italiani di origine garantita e controllata.

“La nostra associazione – prosegue Masala - promuove l’accoglienza di qualità, il recupero corretto e attento dei fabbricati rurali, la tutela del paesaggio e dell’ambiente, l’impiego a tavola dei prodotti locali, a chilometro zero e di origine certa, la vendita diretta dei prodotti, la diffusione di sistemi e metodi produttivi ecocompatibili e a basso impatto ambientale, l’adozione di uno stile di vita e di consumo più rispettoso dell’ambiente e per mantenere alto lo standard – si avvia a concludere il Presidente – facciamo in modo che i momenti formativi ed informazione siano in continua evoluzione ed aggiornamento.

Il tour prosegue sempre con l’orario di inizio delle 16:30 con le seguenti tappe: Valdichiana il giorno 14 febbraio presso l’Agriturismo Terre dei Cavalieri, Valdarno il giorno martedì 21 febbraio presso l’Agriturismo Le Pietre Serene, Valtiberina il giorno giovedì 9 marzo presso l’Agriturismo Podere Violino per concludersi con la tappa finale nell’area dell’agro-aretino il giorno martedì 14 marzo presso la Sala Multifunzionale di Coldiretti.

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO DA CCIAA Arezzo – Siena, contributo di € 14.000 per Progetto “Strategie e sostegno del comparto agroalimentare della provincia di Arezzo – Valorizzazione, promozione e tutela

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi