55 Views

10 Gennaio 2023
PSR – BANDO 6.4.1 “DIVERSIFICAZIONE DELLE AZIENDE AGRICOLE” ANNUALITA’ 2022

Si informa che la Regione Toscana ha approvato il bando attuativo del tipo di operazione 6.4.1 “Diversificazione delle aziende agricole” del Psr Feasr 2014-2022, troverete di seguito una breve sintesi del bando che ha una dotazione finanziaria di 5.400.000 euro.

Scadenza
Le domande di aiuto devono essere presentate a partire dal 6 febbraio 2023 ed entro le ore 13.00 del 31 marzo 2023.

Finalità e obiettivi
Il bando è finalizzato ad incentivare gli investimenti per attività di diversificazione aziendale necessaria per la crescita, l’occupazione e lo sviluppo nelle zone rurali integrando il reddito delle famiglie delle aziende agricole. Attraverso il bando sono concessi contributi in conto capitale, calcolati in percentuale sull’importo ammesso a finanziamento.

Interventi finanziabili e spese ammissibili

  1. A) Investimenti materiali
  • 1 Interventi di qualificazione dell’offerta agrituristica e interventi per la preparazione e somministrazione di pasti, alimenti e bevande agli ospiti delle aziende che svolgono attività agrituristica:
  • 2 Interventi negli spazi aperti aziendali finalizzati a consentire l’attività di agricampeggio:.
  • 3 Interventi finalizzati allo sviluppo di attività educative/didattiche (fattorie didattiche):
  • 4 Interventi finalizzati allo sviluppo di attività sociali e di servizio per le comunità locali:
  • 5 Interventi per attività ricreative, sportive, escursionistiche e di ippoturismo riferite al mondo rurale comprese le attività legate alle tradizioni rurali e alla valorizzazione delle risorse naturali e paesaggistiche:
  • 6 Interventi per attività di conoscenza di prodotti del territorio quali vino e olio ai sensi della L.r.30/2003 (enoturismo e oleoturismo).

Tipo di agevolazione
Per questo investimento la Regione Toscana ha deciso la percentuale di contribuzione in 40% che può salire al 50% se effettuato in zona montana.

Massimali e minimali
Non sono ammesse domande con un contributo richiesto/concesso inferiore a 5000,00 euro. Il contributo è concesso in regime di “De minimis”.

Gli uffici CAA Coldiretti Arezzo sono a disposizione per fornire tutte le informazioni utili su bando, contatta il punto più vicino a te!

Quale tipo di pizza preferisci?

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO DA CCIAA Arezzo – Siena, contributo di € 14.000 per Progetto “Strategie e sostegno del comparto agroalimentare della provincia di Arezzo – Valorizzazione, promozione e tutela

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi