101 Views

18 Dicembre 2008
MARCELLI AL VERTICE DI TERRANOSTRA NAZIONALE

E’ aretino il presidente nazionale di Terranostra: l’associazione agrituristica di Coldiretti, per i prossimi quattro anni, infatti, sarà guidata da Tulio Marcelli, volto e nome noto nella provincia.
Marcelli è un giovane imprenditore agricolo aretino, con azienda specializzata nella produzione di olio extravergine d’oliva e vinsanto, a cui, di recente, ha affiancato una elegante e raffinata struttura per offrire ospitalità in fattoria.
Da due anni è presidente di Coldiretti Toscana: ed è proprio in questo ruolo che ha saputo farsi apprezzare a livello nazionale.
E’ stato lui, il 27 novembre scorso, a concludere in piazza Santa Croce a Firenze la più importante manifestazione dell’agricoltura che la storia toscana ricordi. Ed è stato lui a ricordare, tra i motivi della grande mobilitazione di Coldiretti, la necessità di migliorare, tra le altre, la norma agrituristica, che oggi penalizza l’offerta toscana e aretina.
Giovane, con i suoi 36 anni compiuti da poco, sposato e padre di tre splendide bambine, il neo presidente nazionale vanta un curriculum sindacale importante e solido. Da Coldiretti Arezzo, dove si è formato e ha mosso i primi passi, di cui continua a conservare con lo stesso entusiasmo e lo stesso impegno la dirigenza, è diventato il numero uno dell’organizzazione toscana e, adesso, ha preso le redini e si prepara a guidare la più importante associazione agrituristica italiana.  “Inutile dire che assumo questo compito con grande senso di responsabilità e con la convinzione che il lavoro da fare è tanto, anche perché l’agriturismo incontra sempre più i favori e le preferenze dei consumatori e  rappresenta la punta di diamante della multifunzionalità agricola. Non dimentichiamo che proprio l’agriturismo è stato il primo front office tra l’agricoltura e i consumatori ed  è tuttora lo strumento che consente ai produttori  di comprendere e interpretare i bisogni dei cittadini, in materia di qualità, sicurezza alimentare, rispetto dell’ambiente, oltre ad essere un meccanismo per accorciare la filiera: i turisti che soggiornano in azienda infatti sono i primi consumatori dei nostri prodotti. Sono temi importanti, su cui dovremo lavorare con decisione, per creare nuovi sbocchi di mercato per le imprese che rappresentiamo. E in questo sarà fondamentale il ruolo svolto dalla Fondazione Campagna Amica, promossa da Coldiretti per facilitare l’incontro tra chi produce e chi acquista, di cui Terranostra è un importante braccio operativo. Un altro fronte su cui dovremo muoverci rapidamente è quello normativo: è necessario, proprio cominciando dalla Toscana, eliminare i vincoli che frenano l’attività e che penalizzano ingiustamente le aziende, cercando, attraverso un attento monitoraggio del quadro legislativo esistente, di rendere uniformi le disposizioni regionali, per facilitare il consumatore che, quando acquista una vacanza in agriturismo, deve avere informazioni chiare e trasparenti”. Un occhio di riguardo ovviamente va alla sua provincia a cui, nonostante i prestigiosi incarichi, continua a rimanere profondamente attaccato: “La realtà agrituristica aretina rappresenta un’eccellenza in Toscana. Gli imprenditori hanno dimostrato di credere nel loro lavoro, hanno sostenuto investimenti importanti per il recupero dei fabbricati e per offrire proposte interessanti ai consumatori. Per questo hanno la necessità di avere a disposizione un quadro normativo che consenta loro di continuare su questa strada.  A livello regionale, lavorerò per mettere a disposizione delle nostre aziende strumenti utili per favorire la diversificazione e ampliare ancora l’offerta dei servizi, solo modo per fidelizzare gli ospiti e migliorare il reddito aziendale”.

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO DA CCIAA Arezzo – Siena, contributo di € 14.000 per Progetto “Strategie e sostegno del comparto agroalimentare della provincia di Arezzo – Valorizzazione, promozione e tutela

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi