93 Views

19 Febbraio 2009
CENTRALE DEL LATTE VERSO LA PRIVATIZZAZIONE

Coldiretti: "Tre anni per garantire un futuro alle stalle ed alla Centrale sono un impegno che accogliamo positivamente"

"Tre anni per garantire un futuro alle stalle toscane e alla Centrale del latte di Firenze, sono un impegno che accogliamo positivamente". Il presidente di Coldiretti Toscana Tulio Marcelli e il Direttore Prisco Lucio Sorbo, che, ieri, con il direttore di Coldiretti Firenze-Prato Raffaello Betti, hanno partecipato all’incontro in Regione, apprezzano il percorso annunciato dal governatore Claudio Martini per guidare in modo non traumatico lo stabilimento simbolo del capoluogo toscano verso la privatizzazione. "L’iter ipotizzato – commentano ancora Marcelli e Sorbo - porterà al progressivo e definitivo disimpegno degli enti pubblici, che oggi sono i proprietari della Centrale del Latte, ma lo farà in modo graduale e in un arco temporale sufficientemente ampio per dare continuità alla produzione ed alla gestione aziendale. Abbiamo colto la sensibilità della Regione nel prevedere una dismissione della partecipazione pubblica, capace di non compromettere il futuro degli occupati, la storia del marchio che ha un alto gradimento tra i consumatori e l’attività degli allevatori toscani che allo stabilimento fiorentino conferiscono il latte. Il percorso individuato recepisce le indicazione di Coldiretti che, per evitare un sostanziale fallimento dell’operazione "privatizzazione", ha chiesto di superare, tramite un intervento di nuova capitalizzazione, le difficoltà finanziarie dovute agli ingenti investimenti sostenuti per la costruzione del nuovo complesso produttivo. Questo percorso è anche il più idoneo a garantire il mantenimento dell’attività anche dopo l’uscita di scena dei soggetti pubblici. Un’occasione per lanciare una filiera tutta toscana: dalla stalla alla bottiglia di latte che valorizza il legame prodotto-territorio!".

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO

CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NEL 2021 DA COLDIRETTI AREZZO DA CCIAA Arezzo – Siena, contributo di € 14.000 per Progetto “Strategie e sostegno del comparto agroalimentare della provincia di Arezzo – Valorizzazione, promozione e tutela

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi